Prokofiev Reloaded – GYRE Ensemble

Home  /  2017/18  /  Current Page

Anno intenso, il 2017, per l’Ensemble Gyre: un lungo tour negli Stati Uniti nel mese di aprile e una serie di importanti concerti a Chicago e Buffalo. A partire da settembre di nuovo in Europa, con un programma simile anche in Svizzera per concerti già pianificati a Zurigo, Ginevra, Basilea, Biel e Berna. Oggimusica è particolarmente orgogliosa di dare il via a loro “Tour de Suisse 2017” con la prima tappa proprio a Lugano.

Il programma presenterà compositori svizzeri e non, con in particolare una prima esecuzione di Carlo Ciceri (compositore oramai da diversi anni residente a Lugano) che si è lasciato ispirare da Debussy per il lavoro che aprirà il concerto.

Carlo Ciceri, NUOVA OPERA (2017) (prima esecuzione assoluta)

Santiago Díez Fischer, Tres Ciegos (2017) (prima esecuzione svizzera)

Tobias Krebs, NUOVA OPERA (2017) (prima esecuzione assoluta)

José María Sánchez-Verdú, DHAMAR for accordion and saxophone

Sam Scranton, NUOVA OPERA (2017) (prima esecuzione svizzera)

Nadir Vassena, NUOVA OPERA (2017) (prima esecuzione assoluta)

‘Gyre’ significa spirale o anche vortice: un modo preciso per descrivere ciò che accade quando a suonare insieme sono il corpo-a fiato dei sassofoni, la macchina del vento della fisarmonica e la nuvola delle percussioni. Lo scopo del gruppo è quello di sviluppare nuovi pezzi e concetti per questo organico inconsueto. L’Ensemble Gyre, basato a Basilea, è formato da musicisti provenienti da diverse parti del mondo – Germania, Spagna, Stati Uniti d’America – e il suo scopo è quello di collaborare fattivamente con i compositori e in costante dialettica costruttiva con il pubblico.

Ensemble Gyre

Alejandro Oliván, sassofoni

Stefanie Mirwald, fisarmonica

Christian Smith, percussioni


  • Details
  • Tags
  • More